Rally BRC

 

 

» Rallypedia


 

rallypedia

 


 

Rally BRC CIRCOLARI INFORMATIVE
Comunicazioni ufficiali scritte facenti parte integrante del Regolamento Particolare di Gara e destinate a modificare, precisare o completare lo stesso.


COMUNICATI DELL'ORGANIZZATORE
Comunicati emessi dal Comitato Organizzatore (e per esso dalla Direzione di Gara) per dare istruzioni e/o informazioni che riguardano lo svolgimento della manifestazione, senza che queste interferiscano con le disposizioni del regolamento particolare di gara. Vengono stampati su carta di colore diverso da quello delle circolari informative


Rally BRC CONCORRENTE
E' concorrente chi iscrive ad una competizione una vettura nonché i relativi conduttori. Oltre alle persone fisiche possono essere concorrenti anche le Scuderie, le Case Costruttrici e le altre persone giuridiche. Le prime devono essere in possesso della licenza di concorrente Persona Fisica, le altre della relativa licenza internazionale di Concorrente Persona Giuridica, entrambe in corso di validità


Rally BRC CONTROLLI ORARI (C.O.)
Ha la funzione di verificare il passaggio dei concorrenti nei tempi imposti stabiliti per percorrere i singoli settori in cui è suddiviso il percorso di gara e di regolare lo svolgimento del rally ai fini del rispetto della velocità media prevista dall'organizzatore; tale velocità media non potrà mai essere superiore a quella prevista dal Codice della Strada


Rally BRC EQUIPAGGI
Per ogni vettura deve essere iscritto un equipaggio formato da due persone, considerate entrambe conduttori. I due conduttori, designati rispettivamente come Primo e Secondo Conduttore, possono alternarsi alla guida della vettura, e devono essere in possesso della licenza di conduttore richiesta per la partecipazione al rally, nonché della patente di guida, entrambe in corso di validità. Di norma il primo conduttore è il pilota e il secondo conduttore è il navigatore (definito anche copilota). Possono alternarsi alla guida durante la gara, ma succede molto raramente


INTERVALLO TRA LE PARTENZE
La partenza del rally e di ogni tappa successiva verrà prevista con almeno 1 minuto di distanza tra una vettura e l'altra


Rally BRC NAVIGATORE
Detto anche copilota, siede accanto al pilota e gli fornisce tutti i ragguagli necessari su percorsi e tempi redatti nelle Note sulla base del Road Book


NEUTRALIZZAZIONE
Tempo durante il quale gli equipaggi sono fermati dalla Direzione di Gara per qualsiasi ragione


NOTE
Sigle convenzionali redatte in fase di ricognizione che vengono lette dal navigatore al pilota nel corso delle Prove speciali; indicano schematicamente il grado di difficoltà delle curve e l'angolazione, i tratti rettilinei con l'eventuale presenza di dossi, tratti sconnessi, ecc. Possono essere numerate (le più utilizzate), le quali prevedono l'uso di lettere, numeri ed altri simboli e abbreviazioni, oppure descrittive, le quali danno una vera e propria descrizione della strada.
Lo scopo della nota, letta con il dovuto anticipo rispetto alla curva alla quale si riferisce, è quello di mettere a conoscenza il pilota di ciò che si troverà ad affrontare, prima ancora che lui lo veda.


Rally BRC PARCO ASSISTENZA
L'unico luogo in cui i meccanici ed i membri del team possono toccare la vettura ed effettuare riparazioni. I parchi assistenza sono regolati da un Controllo Orario di ingresso e da uno di uscita. Solo l'equipaggio, cioè pilota e navigatore, possono intervenire sull'auto e sulla sua meccanica al di fuori dei parchi assistenza. A ridosso di questi parchi, per alcune tipologie di rally, viene allestita una zona refuelling, dove è possibile rifornire le auto


Rally BRC PARCO CHIUSO
Zona nella quale nessuna riparazione e intervento sulla vettura è possibile, salvo i casi espressamente previsti dal Regolamento


PARTENTI E PARTITI
Sono partenti i conduttori che, superate le operazioni preliminari di verifica, sono compresi nell'elenco dei verificati e quindi ammessi alla partenza. Sono partiti i conduttori che hanno preso il via alla partenza


Rally BRC PROVE SPECIALI
Tratti di percorso su strada pubblica obbligatoriamente chiusa al traffico da percorrersi a velocità cronometrata e compresa tra due controlli orari. Le Prove Speciali devono avere spiccate caratteristiche di tortuosità e difficoltà e possono avere una sede stradale molto stretta e sconnessa. Le Prove Speciali non vengono allestite con dotazioni di sicurezza di alcun genere, al contrario di altre specialità su strada


Rally BRC RALLIES
Disciplina sportiva dell'automobilismo che si svolge su strade pubbliche sia asfaltate che sterrate utilizzando vetture da competizione derivate da modelli stradali. Per la precisione, si tratta di un misto tra gara di regolarità, visto che sui tratti di trasferimento le vetture devono rispettare il Codice della strada, e gara di velocità a cronometro.


Rally BRC RICOGNIZIONE
In giorni prestabiliti precedenti la gara, vengono effettuate le ricognizioni autorizzate che consistono nel transitare con vetture di serie sulle prove speciali aperte al traffico rispettando assolutamente il codice della strada. Durante il primo passaggio di ricognizione il pilota detta ed il navigatore scrive, mentre dal secondo passaggio in poi il navigatore legge le note al pilota come in gara dandogli la possibilità di correggere le note sbagliate


RIORDINO
Sosta prevista dagli Organizzatori con un Controllo Orario all'entrata ed all'uscita, in regime di parco chiuso per permettere sia un ritorno all'orario teorico, sia il raggruppamento degli equipaggi rimasti in gara. Il tempo di sosta potrà essere differente da un equipaggio all'altro. I riordini invece sono dei luoghi dove le auto vengono incolonnate al fine di colmare i tempi vuoti dovuti ai ritiri


ROAD BOOK
Blocco rilegato a spirale contenente la descrizione dettagliata del percorso obbligatorio che gli equipaggi devono seguire in gara, pena l'esclusione. Fornito gratuitamente a tutti gli equipaggi iscritti, indica specificatamente i trasferimenti, le prove speciali, i Controlli, la simbologia usata, nonché il percorso completo del rally.


SETTORI
I tratti di percorso compresi tra due Controlli Orari (CO) successivi sono chiamati settori. Ogni settore, di lunghezza variabile, può comprendere un solo tratto di percorso in trasferimento, senza prova speciale, oppure una prova speciale ed il tratto di percorso residuo in trasferimento


SEZIONI
Ogni parte del Rally compresa tra:
- la partenza del Rally ed il primo riordino
- fra due riordini successivi
- fra l'ultimo riordino e l'arrivo di tappa del rally


SOSTA MINIMA
La sosta minima tra due tappe deve essere di almeno 6 ore


TABELLA DI MARCIA
Documento destinato a raccogliere i visti e la registrazione dei tempi ai differenti controlli previsti sul percorso. Consegnata all'equipaggio sul palco di partenza, riporta tutti i settori, controlli orari, chilometraggi, tempi imposti e i nominativi delle varie prove speciali. La tabella deve essere custodita in vettura ed esibita ai posti controllo, dove i cronometristi appongono gli orari di passaggio ai controlli orari e i tempi fatti registrare nelle prove speciali. Non deve assolutamente essere manomessa o corretta dall'equipaggio, al quale è riservata solo una colonna dove può essere annotato l'orario previsto di passaggio


Rally BRC TABELLA TEMPI E DISTANZE
Indica il programma completo della manifestazione sportiva, dalla cerimonia di apertura, ai riordini, alle prove speciali, specificando tempi e luoghi


Rally BRC TAPPA
Ogni parte del Rally separata da un tempo minimo prefissato di sosta. Ad esempio, un rally che si disputa su due giornate con una sosta notturna tipicamente è composto di n° 2 tappe


TRASFERIMENTI
Il trasferimento, che significa tragitto da una prova speciale all'altra, è regolamentato da un percorso segnato sul Road Book e deve essere effettuato entro un determinato intervallo di tempo


Rally BRC VELOCITA MEDIA
La velocità media dei settori è lasciata alla discrezione degli organizzatori, ma deve sempre essere conforme alla legge vigente (meno di 50 km/h). La velocità media deve essere specificata nel Road Book. La velocità media delle prove speciali non deve essere superiore ai 100 km/h


Rally BRC VERIFICHE SPORTIVE
Le verifiche sportive comprendono il controllo della scheda d'iscrizione e, in particolare, la verifica della firma del concorrente e dei dati della vettura (marca, tipo, categoria, gruppo, classe, cilindrata), il controllo della licenza, della tessera ACI, del certificato di idoneità fisica e della patente. Le verifiche tecniche pre-gara prevedono il controllo della marca e del modello della vettura, la verifica della conformità dell'automobile al gruppo e/o classe nei quali è stata iscritta e l'adeguata predisposizione ed integrità degli elementi di sicurezza quali i rollbar, le cinture di sicurezza e l'impianto di estinzione. Prima del parco chiuso di finale è poi possibile l'effettuazione di verifiche tecniche post-gara


Rally BRC SHAKEDOWN
Il Regolamento Particolare di Gara riporterà nel proprio programma l'eventuale effettuazione del cosiddetto Shakedown, cioè la possibilità di effettuare delle prove con le vetture da gara su un particolare tratto di percorso appositamente allestito alla stregua di una Prova Speciale e rappresentativo della tipologia delle Prove Speciali che formano il vero percorso di gara. Lo shakedown non ha alcun nesso né con le Prove di Qualificazione della Velocità in Circuito né con le Prove Ufficiali della Velocità in Salita: costituisce realmente un momento di test con le vetture da gara.

gallery

 

BRC GAS EQUIPMENT: M.T.M. - Via La Morra, 1 - 12062 - Cherasco (Cuneo) - ITALY - Tel. 0172 48.681 - Fax 0172 59.31.13 - info@brc.it

Facebook Twitter Youtube Instagram

 

 

Grafica: Ironika - Sviluppo: etinet.it - Note Legali - Privacy - Disclaimer - Info - © BRC Gas Equipment a Westport Fuel Systems Company ® Diritti riservati P.iva: 00525960043